IL MERCATO INTERNAZIONALE: LA NOSTRA SFIDA POSSIBILE